LA REPRESSIONE VERONESE COLPISCE ANCORA

Oggi, Giovedì 24 Marzo 2016 lo Spazio Occupato Autogestito URLO è stato sgomberato per la terza volta.

Alle 7 di mattina la digos di verona e una sessantina di celerini hanno sfondato il cancello di entrata, facendo irruzione spaccando tavoli e sedie che hanno trovato come intralcio per il vialetto. All’interno 20 occupanti sono stati portati in questura e nuovamente segnalati.

Ancora una volta gli organi repressivi dello Stato si dimostrano non essere altro che il braccio armato con cui si realizza il volere del comune e dei loschi politicanti che ci bazzicano.

E’ inaccettabile che a Verona non possa esistere uno spazio sociale di questo tipo, noi non ci facciamo intimidire e continuiamo ad urlare la nostra rabbia, non ci fermiamo.

IN OGNI CASO NESSUN RIMORSO
LE IDEE NON SI SGOMBERANO!! OCCUPIAMO TUTTO!!

Le ragazze e i ragazzi dell’URLO12473794_1595156250809970_6402205969297307975_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.